melotto logo

Mel8 project di Claudio Melotto

Global Universal Symphony, bilancio positivo dopo il Festival di Sanremo

Nel corso dell’iniziativa è stata lanciata la campagna di raccolta di firme per invitare i governi mondiali ad adottare la Sinfonia Universale come inno di pace.


Bilancio positivo per Global Universal Symphony (GUS), nelle giornate del Festival di Sanremo. Al Palafiori, dove GUS ha presentato il proprio evento musicale nell’ambito di ”Sanremo Expo Music”, si è registrata una forte presenza di personalità dello spettacolo, della cultura e del mondo politico. Nel corso dell’iniziativa è stata lanciata la campagna di raccolta di firme per invitare i governi mondiali ad adottare la Sinfonia Universale come inno di pace.

Soddisfatto il patron di GUS, Claudio Melotto, che dichiara: “Sono contento per l’adesione di molte persone note è per noi un riconoscimento importante del valore qualitativo del nostro evento”.
L’idea di una sinfonia universale nasce fin dagli anni ’90. Oggi GUS, grazie alla realizzazione di Mauro Paoluzzi, unisce due opere musicali generazionalmente distanti quali la ”Sinfonia Dal Nuovo Mondo” ed ”Across the Universe” dei Beatles, artisticamente unite alla conquista dello spazio.

La Sinfonia Dal Nuovo mondo, infatti, accompagnò la Missione Apollo 11 nel 1969 durante il primo allunaggio, mentre la canzone dei Beatles è stata trasmessa verso la stella polare, dove arriverà tra circa 300 anni, il 4 febbraio 2008 per festeggiare i 50 anni della NASA. La distanza temporale dalla terra allo spazio ha suggerito la creazione di una Sinfonia per l’Universo da adottare, per tutti i paesi del pianeta, come simbolo di riflessione e cura delle problematiche del Pianeta.

Notizia pubblicata il: 24 Febbraio 2009.

Fonti della notizia:

Condividi su facebook questa notizia