melotto logo

Mel8 project di Claudio Melotto

L’ispettore Fido Ambasciatore dei bambini nel mondo

Ai bambini di tutto il mondo piacciono le avventure dell’ispettore Fido e l’ideale di difesa della natura e degli animali che il personaggio rappresenta.


Come scrisse Saint-Exupéry: “il bambino che è dotato di sensibilità tale da soccorrere un animale ferito, un giorno sarà in grado di tendere la mano a un suo fratello”. Dirick è stato il padrino del Muj Koncert 2007 a Chomutov, in Repubblica Ceca, organizzato in collaborazione con la Federazione delle Comunità Educative (FICE). L’artista ha deciso di rinunciare ai suoi diritti d’autore relativi agli albums dell’ispettore Fido pubblicati in Italiano, Ceco, Croato, Rumeno e Bulgaro, e di donarli ai bambini della FICE. Gli albums, realizzati in varie lingue grazie al supporto di Claudio Melotto, presidente di Arcimboldo Global Communications, vengono venduti e il ricavato devoluto a favore della FICE, la quale è lieta di questa iniziativa.

I bambini sono il tesoro più prezioso del mondo e ognuno di loro ha lo stesso diritto di vivere e crescere in un ambiente pieno di affetto e di attenzioni. In conformità con la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, la FICE appoggia tutti gli sforzi che mirano alla globale applicazione dei diritti internazionali dei bambini come definito dalle Nazioni Unite e dalla Convenzione sui Diritti del Bambino.

La FICE difende i Diritti del Bambino, specialmente dei piccoli che non hanno una famiglia ma anche quelli che vivono con i genitori in situazioni precarie. La FICE s’impegna anche nella difesa dei diritti e nell’educazione dei pedagoghi sociali e dei loro collaboratori nelle varie strutture dove vivono i bambini. I benefici della vendita degli albums dell’ispettore Fido sosterranno progetti educativi elaborati congiuntamente tra La FICE e Arcimboldo Global Communications, principalmente quelli relativi a corsi di formazione nel campo del disegno e dell’animazione a favore dei bambini delle case d’accoglienza FICE nel mondo.

Notizia pubblicata il: 28 Marzo 2007.