melotto logo

Mel8 project di Claudio Melotto

Vola al Vinitaly l’Angelo della Pace per l’iniziativa «un vino per il mondo»

Dopo il successo ottenuto al Monte Carlo Wine Festival il «Distillato dell’Angelo della Pace di Comenius», prodotto da Claudio Melotto, sarà a Verona al Vinitaly


Dopo il successo ottenuto al Monte Carlo Wine Festival il «Distillato dell’Angelo della Pace di Comenius», prodotto da Claudio Melotto, sarà a Verona al Vinitaly. Infatti nello stand dall’Azienda Vinicola Albano Carrisi di Cellino San Marco(BR) sarà esposta la scultura che il grande cantante ha ricevuto in dono in occasione della kermesse vinicola monegasca. All’evento sarà presente la bella e brava Cristel Carrisi.

Dal 3 aprile si potrà ammirare la scultura ideata dall’artista Luciano Massari per il distillato: un contenitore con le ali di un angelo, realizzato in marmo di Carrara, proveniente dalla Cava del Polvaccio, presso la quale sceglieva i marmi per le sue opere il grande Michelangelo. L’opera fa parte di una serie di sculture in marmo prodotte in edizione limitata a pochi esemplari, donati al Monte Carlo Wine Festival al Consigliere del Principe Alberto II, Renè Novella, al Ministro per lo Sviluppo Economico Claudio Scajola, al Ministro per le Politiche Agricole Luca Zaia, al Presidente dell’ICE Umberto Vattani, al Presidente dell’ENIT Matteo Marzotto.

A Verona il popolare cantante e l’imprenditore Monegasco lanceranno l’iniziativa Un vino per il Mondo, promossa da Melotto per diffondere, attraverso la vite, un pensiero di pace globale nel rispetto delle differenti identità culturali. Il progetto consiste nell’impiantare un ceppo di vitigno, proveniente dalla tenuta che il pedagogista del XVII secolo Comenius possedeva in Moravia, in ogni paese del Mondo che vorrà accoglierla: ogni terra ospitante darà al vino di Comenio caratteristiche uniche, emblematiche di una fusione armonica di tante tipicità, un messaggio simbolico a favore della convivenza pacifica tra le nazioni.
L’iniziativa intrapresa da Melotto è volta a promuovere progetti formativi rivolti ai giovani nei settori eno-gastronomico ed alberghiero.

Notizia pubblicata il: 01 Aprile 2009.

Condividi su facebook questa notizia